In Uncategorized

 

Oh, finalmente è il momento di cambiare macchina.

Vuoi andare sul sicuro e scegliere il mega produttore.

Si, perché il blasone non arriva per miracolo, ma è il frutto di un lavoro certosino di anni e anni su tutti i livelli.

Si parte da un prodotto sicuramente buono e curato ogni aspetto: dalla standardizzazione costruttiva, alla strategia di vendita, fino al service.

Solo in questo modo ci si può permettere alla lunga di vendere bene un prodotto caro, creando un’aurea di sacralità che dona sicurezza a chi lo sceglie.

Bene, se hai deciso di comprare dal

grande costruttore

ci sono degli aspetti da considerare.

Te ne dico tre:

1.

Studia bene il tuo lavoro e le tue problematiche e come i prodotti che stai valutando sono in grado di risolverle

Alcuni ritrovati tecnologici sono assolutamente utili, altri magari non fanno al caso tuo perché operano in un range in cui tu non ti ci trovi quasi mai.

Esagero con questo esempio:

Fai perlopiù longheroni a C e a L lunghi 3- 4 metri?

Bello il magazzino automatico, ma ti serve?

Viceversa, valutalo come ottimo aiuto se hai produzioni discontinue, lotti piccoli e lavori in stazioni.

 


 

2.

Visita clienti che già lavorano con i prodotti che stai valutando

Contatta più persone che NON conosci per un parere disinteressato e quindi più obiettivo, logico e SINCERO.

 


 

3.

Informati sull’assistenza

A volte sento dire: “Bello quel marchio, ma poi ti scanna col service!”

Quindi ecco, dacci un occhio!


Per il resto poco da dire, posso solo augurarti buon acquisto!

 

NON PERDERTI NIENTE!

E' disponibile il nuovo libro

Progettare elementi in lamiera piegata

Trucchi e consigli per l’ufficio tecnico